Truffa Facebook,stefanocristofori.it

Truffa Facebook

Truffa Facebook

Esistono casi di Truffa Facebook sempre più fantasiosi e,con la diffusione dei Social Media come strumento per aumentare la visibilità per la propria attività lavorativa, sono sempre più evidenti le segnalazioni di truffe ed estorsioni ai danni dei gestori delle Pagine Facebook e altri Account Social.


Sì ma voglio sapere chi è quella della copertina !

E’ la mia amica truffata e ora ti dirò come si chiama,

ma andiamo avanti


Molti dei miei clienti hanno primo testato sulla loro pelle le campagne facebook spesso senza raggiungere risultati sperati e poi finendo per essere hackerati e truffati.

A quel punto ricevo un what’s up :”Help mi hanno attivato una promozione da 2000 euro a mia insaputa”

Come già fatto nel post “Ci sono cascato, anzi no” mi documento e inizio a indagare.

Un hacker che decida di bucare il sistema e reperire la vostra password, chiaramente non attiverebbe una  promozione a vostro favore di 2000 euro per la vostra attività, questo è chiaro, ma allora perchè farlo?

Attraverso la vostra carta di credito andrà a sponsorizzare una sua attività !

Un hacker che decida di bucare il sistema e rubarvi la password non avrebbe mai usato un account vero ma avrebbe usato la soluzione Fantozzi, “Faccio l’accento Svedese?”

Ok, no forse una soluzione migliore la troverebbe.

Infatti l’hacker in questione ha creato un profilo che corrisponde al nome di Bernard Ben (che fortuna sua è un nome inventato) e ha un solo e unico amico, il mio stesso caro amico. La solitudine di Bernard Ben non nasce già dal nome triste ma dal fatto che questo ti fa amico e poi ti ciula 2000 euro !

Ci credo che nessuno ti fa amico.

Caro Bernard Ben.

quintaanova


Sì ma voglio sapere chi è quella della copertina !

E’ la mia amica truffata e ora ti dirò come si chiama,

ma andiamo avanti,

resta concentrato !


Una notifica ha avvertito la mia amica che era partita una campagna ads e, andando nella propria pagina aziendale, ecco che fra gli amministratori risultava esserci un nome (di merda) nuovo e sconosciuto. Sapendo di non aver improvvisamente fatto una società con tal Ben Bernard (anche girandolo fa cagare) si è sorpresa di vedere nella propria pagina una campagna a favore di una vendita su instagram di rayban.

Mi spiace deluderci tutti, ma  sono ovviamente falsi e qui ci sarebbe da scriverne su chi casca ancora nel trucco “vendo rayban troppo cool a prezzo scontato per beneficenza” firmato “account charity”

Screen shot 2016-05-17 at 09.34.25

Chiedo alla mia amica di inviarmi le schermate e intanto la invito a compiere tre azioni:

  • Chiamare la banca;
  • Annullare la campagna;
  • Rimuovere la carta come metodo di pagamento impostato di default

terzaanova sestaanova secondaanova quartaanova PrimaAnova

La esorto anche a scrivere all’assistenza di Facebook segnalando il caso e appena possibile ad andare a esporre denuncia presso la polizia postale.

Screen shot 2016-05-17 at 09.28.22


 

Hai una pagina ed hai iniziato a fiutare un forte sentore di truffa!?


A questo punto non ci resta che contattare Facebook e la Banca. I primi non vi risponderanno, ma vi rifonderanno del denaro estorto, mentre la Banca .. bhe dai è la Banca! Vi sospende la carta. La campagna si sospende e puoi ripulire il profilo mandando a Bernard Ben  un saluto

 

fuckIt

Questa era una casistica ma come documentato anche da Marco Montemagno e Luca Lamesa la mia amica è proprio sfortunata, infatti le sono capitate altre truffe

Vi potrebbe dunque capitare di ricevere richieste d’amicizia da pornostar e anche se maggio è stato  il mese della masturbazione, amici state attenti perchè, anche se non si diventa ciechi,  poveri e ricattati sì.

Per fare le verifiche del caso puoi  salvare due o tre immagini sospette, collegarti un sito che offre questo servizio e scoprire se quelle immagini provengono da un sito di foto modelle russe o da un profilo linkedin statunitense (ad esempio). Questa tecnologia di chiama reverse image search, ovvero servizio che, data un’immagine di partenza, scova e indica se essa compare altrove su internet. Puoi usare lo stesso google immagini e fare l’upload.

Va bene ora te lo dico, l’amica in copertina è Mia Khalifa pornostar e profilo fake.

MiaKalifaProfile

 

NON ACCETTARE NULLA DA QUESTI PROFILI

e non improvvisare.

Affidati ai Social Media Manager e non correrai inutili rischi.

stefanocristofori.it,servizi,personal branding,social media manager,marco montemagno

 

Stefano

Personal Branding Social Media Manager Creo Brand per Aziende e Privati attraverso piani editoriali e linee di comunicazione social. La mia identità professionale è la perfetta armonia fra la mia stupenda family, il mio lavoro e le tutte le mie passioni, la cucina, il web, la montagna, il mare, i quad e leggere leggere leggere. Seguimi grazie ai contatti personali o live a Torino per approfondire le idee di business, le mie, le tue. Le nostre.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Fields marked with an * are required

Iniziamo a fare sul serio. Prendi contatto e avvia la nostra collaborazione. Se ti servono preventivi, richieste d'informazioni, se vuoi intervenire e collaborare con me, se hai idee e vuoi il mio supporto ti leggerò con piacere e ti risponderò in prima persona

Posted in Personal Branding, Reputazione, Social Media and tagged , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *